ANELLI D'ORO DA UOMO impariamo a indossarli!


anello d'oro uomo, laboratorio orafo, bergamo


Anelli d'oro da uomo: come indossarli nel modo giusto:

Gli accessori sono i nostri migliori amici, in grado di perfezionare e rendere speciale anche l’outfit più semplice. E’ bene, però, avere sempre la giusta accortezza nello scegliere l’abbinamento perfetto. Oggi parliamo di anelli d'oro da uomo: come indossarli nel modo giusto.



Per l’uomo, indossare uno o più anelli d'oro è più un trend. È bene però scegliere accuratamente gli anelli da indossare e, soprattutto, adeguati al dito in cui si intende indossarlo. Non tutte le dita, infatti, sono adatte a qualsiasi anello che può avere forme, consistenze e materiali diversi.

In commercio esistono svariate tipologie di anelli da uomo d'oro: da quelli più semplici a quelli più complessi; da quelli meno vistosi come le fascette a quelli molto più appariscenti con pietre incastonate o con simboli.

Per indossare più anelli è importante non tralasciare il buon gusto per l’estetica e la vanità che, probabilmente, costituiscono il motivo principale per cui un uomo decide di indossare gioielli sulle dita.


Prima di scegliere un anello d'oro, se non se ne è mai indossato uno, è di fondamentale importanza capire se si è disposti a mettere in risalto le proprie dita. Un anello, infatti, ha sì la forza di completare o rafforzare un outfit, ma ha anche il potere di concentrare l’attenzione sulle mani.

Si potrebbe affermare che un anello non è per tutti, ma che tutti potrebbero indossarne uno…basta saperlo scegliere.

Avendo quindi a disposizione cinque dita, ci si può sbizzarrire su una grande varietà di anelli d'oro. È bene sapere però che l’esagerazione quasi mai è sinonimo di stile e che indossare gioielli su dita consecutive può risultare fastidioso sia per l’inevitabile sfregamento degli anelli sia nella manualità dei gesti quotidiani.



anelli d'oro da uomo


In quali dita indossare gli anelli d'oro da uomo?


Messi in guardia sulle “controindicazioni”, è errato credere che determinati anelli d'oro debbano essere indossati su specifiche dita. Non esistono delle regole vere e proprie, a parte quelle del buon gusto e dell’essere fedeli a se stessi. Ecco qualche consiglio:

  • Un grosso anello d'oro con un simbolo può essere indossato sul pollice, dal momento che è l’unico dito abbastanza distante dagli altri da non creare impaccio, o sul mignolo per chi ha abbastanza coraggio.

  • Le fascette d'oro sono ideali per gli anulari. Va detto però che una fascetta sull’anulare sinistro potrebbe far pensare ad un uomo impegnato sentimentalmente.

  • Il dito indice è forse quello più utilizzato in assoluto dall’uomo che indossa gli anelli d'oro; probabilmente per la sua versatilità e per la sua appariscenza, viene adornato con fascette in titanio, in legno o anche con gioielli più importanti e che hanno delle pietre in bella mostra.

  • Il medio, infine, anch’esso molto eclettico, si presta a varie interpretazioni. C’è infatti chi preferisce lasciarlo libero, essendo il dito più vistoso della mano, e chi invece ne sfrutta questa caratteristica per indossare anelli in oro o argento con pietre o brillanti incastonati.

Qualsiasi sia la tua scelta, sul dito o sulla tipologia di gioiello, ricorda sempre che un anello d'oro, così come qualsiasi accessorio indossato, deve essere portato con disinvoltura in modo da esaltare la personalità!